Bookmark and Share

Meditazione per il Solstizio

Quinto Passo in un ciclo di 12 meditazioni sincronizzate a livello mondiale


Siete tutti invitati a partecipare alla quinta fase di una serie di 12 meditazioni sincronizzate a livello globale, concepite per celebrare gli ultimi 12 solstizi ed equinozi prima del 21 dicembre 2012, un momento evolutivo cruciale per il cambiamento dell'era che è stato riconosciuto ed annunciato da molti come il punto centrale del cambiamento verso una nuova Età dell'Oro per l'umanità e tutta la Vita sulla Terra.

Ognuno di questi 12 passi ascendenti verso il punto culminante di questo cambiamento fa parte di un processo graduale di risveglio e ricordo per riaccendere in noi tutta la sensibilità profondamente sentita della nostra Unità con Tutto Ciò Che E' e permette a tutti noi di percorrere il Sentiero Dorato di Luce che ci guiderà direttamente verso una riunione cosciente con la Fonte della nostra esistenza.

Il modello centrale di tutto questo processo è la sempre più profonda ed acuta comprensione del fatto che la nostra vera natura è quella di un'anima che vive un'esperienza fisica ed apprende le lezioni di una nuova vita. Al fine di facilitare il riconoscimento di Chi Siamo ed una profonda integrazione di questo semplice fatto nella matrice stessa del nostro senso del sé, il 21 dicembre 2009 è stato annunciato che nel corso delle meditazioni dei prossimi 12 Solstizi ed Equinozi sarebbero state offerte dodici Chiavi per aiutare a risvegliare il ricordo di Chi Siamo. La quinta chiave viene offerta qui di seguito.

Per avviare e/o sostenere questo processo di riformattazione della nostra auto-consapevolezza, si suggerisce innanzitutto di raggiungere una profonda sincronia con l'aspetto spirituale di voi, facendo questo con il metodo ed i tempi più adatti a voi. Per raggiungere il Momento chiave dell'attivazione della Memoria insieme a tutte le altre anime che parteciperanno a questa meditazione sincronizzata a livello globale, per favore assicuratevi di raggiungere quello stadio insieme a tutte le anime che vi partecipano in tutto il mondo.

Si raccomanda durante la vostra meditazione di preparazione, prima di raggiungere il momento culminante, di rivedere lentamente la Quattro Chiavi del Ricordo date finora, ripetendo:

Io sono Luce... Io sono Amore... Io Sono Pace... Io sono Armonia... impregnando tutto il vostro essere con l'intero spettro di forme-pensiero e sentimenti che ognuna di queste sacre Chiavi risveglia in voi.

Poi, a partire dal momento esatto in cui la Terra si trova al culmine di questo solstizio, alle 23:38 UT del 21 dicembre (che corrisponde alle 0:38 del 22 dicembre in Europa), esprimete dal centro della vostra anima la seguente Quinta Chiave del Ricordo...

Io sono Compassione


... e ripetetela parecchie volte mentalmente e/o ad alta voce, fino a quando sentite di aver impregnato tutto il vostro essere con la piena comprensione ed il riconoscimento di questa incommensurabile Realtà.



Per approfondire la vostra comprensione di alcuni aspetti di quello che è veramente compassione, si fornisce la seguente affermazione per far emergere ulteriormente dentro di voi ciò che nessuna parola è in grado di descrivere...

Quando apprendo, vedo o sento che un'altra anima è nel bisogno, c'è una risonanza in me che riconosce immediatamente quella necessità come un'opportunità per consentire alla Luce dell'Amore di scorrere attraverso di me e suggerirmi il modo migliore di essere d'aiuto per quest'altra espressione del Sé sfaccettata all'infinito che IO Sono, come uno con tutto Ciò Che E'. Quello che succede all'aspetto più piccolo di Chi Io Sono succede a me, ed è quindi semplicemente naturale che io senta immediatamente l'impulso interiore a rispondere. Non è perché le altre anime fanno parte di una grande famiglia umana alla quale appartengo. E' semplicemente perché tutto ciò che esiste è un'estensione, espressa come essere vivente od oggetto inanimato, di ciò che Io Sono, come parte di Tutto Ciò Che E'. Comprendere davvero la Realtà Onniverale è ciò che dà significato al sentimento della compassione che provo ogni volta che ho una relazione con altri aspetti di Chi Io Sono. E così, il riconoscere questo innato legame che mi connette con i miei fratelli e sorelle in forma umana, e con tutti gli altri animali, piante ed espressioni minerali di Chi Io Sono, è la base e la percezione attraverso cui tutta la mia vita viene sperimentata.




Nota: Se trovate difficile comprendere appieno ciò che avete appena letto, il seguente promemoria può esservi utile.

Come certamente sapete se avete tentato di entrare in uno stato di profonda meditazione dopo aver letto questo materiale indicativo, il modo migliore per raggiungere effettivamente un senso profondamente vibrante di Unità a livello spirituale è sicuramente quello di non cercare di ricordare mentre meditate i dettagli che avete letto riguardo al tema suggerito della meditazione. Averne un'idea generale in mente è tutto ciò che serve. Tuttavia, se desiderate usare le parole esatte per l'affermazione suggerita sopra, potete scriverla su un foglio o stamparla per leggerla quando siete pronti a farlo durante la meditazione.

* * * * * * *


Infine, quando vi sentite pronti a ritornare alla vostra normale esistenza quotidiana, potete concludere questa meditazione leggendo, ad alta voce o nel sacro santuario della vostra anima, quanto segue:

Io sono un'anima
Una scintilla divina dell'Infinito
che ha dato vita a questo universo.

Io ricordo Chi sono
e servo il Grande Proposito della Vita
come Uno con Tutto Ciò che E'.

Sono venuto qui con molte altre anime
per contribuire all'espansione della Luce
su questo Pianeta Terra vivente.

Permetto all'Amore
di essere il Faro che guida la mia vita
e di far risplendere la Sua radianza in ogni istante.

Io sono un'anima
e l'unico scopo della mia esistenza
è di essere Tutto Ciò che Sono.

Così sia.


... ed usate queste parole tutte le volte che volete per aiutarvi e a riaffermare Chi Siete.


Questa Meditazione del solstizio, Quinto Passo in un Ciclo di 12 Meditazioni sincronizzate a livello globale è archiviata su http://www.earthrainbownetwork.com/FocusArchives/Italian/21dicembre2010Meditazione.htm

Per rivedere i passi precedenti di questo Ciclo di 12 Meditazioni Sincronizzate a Livello Globale, cliccate QUI.

Per conoscere l’ora locale corrispondente alle 23:38 di questo solstizio d'inverno 2010 (nell’emisfero settentrionale)/d'estate (nell’emisfero meridionale), andate su http://www.timeanddate.com/worldclock/fixedtime.html?day=21&month=12&year=2010&hour=23&min=38&sec=0&p1=0amp;p1=0

E 'interessante notare che - coincidenza interessante - ci sarà un'eclissi di luna il 21 dicembre prossimo... Inoltre, ci sarà la luna piena il giorno stesso.

Se non potete prendere parte a questa meditazione sincronizzata a livello globale nel momento esatto, scegliete qualunque altro momento di quel giorno e di quel weekend che sia appropriato per voi e seguite la procedura suggerita sopra, proiettandovi mentalmente nel momento esatto in cui questo ha luogo nel Continuum Temporale, sapendo che il tempo è semplicemente un'illusione dal nostro punto di vista fisico e che il potere del nostro intento focalizzato può facilmente superare questa illusione.

Se potete fare questa meditazione ed attivazione del ricordo insieme ad altre anime, i suoi effetti saranno amplificati proporzionalmente all'intensità del vortice di Amore e Luce generata da queste anime riunite. Che meditiate da soli o in gruppo, siate sempre consapevoli che molte altre anime da altre dimensioni di esistenza stanno partecipando alle nostre esperienze ogni volta che ci dedichiamo a questi sacri momenti di comunione con Tutto Ciò Che E'.

Per comprendere il significato dei Solstizi in tutte le culture nel mondo, consultate l'articolo di Wikipedia al riguardo.


Seguire il Filo Dorato


Come tutti noi sappiamo, quando decidiamo di intraprendere un nuovo viaggio, il passo più importante è il primo. Possiamo passare giorni, settimane e persino mesi a programmare quello che vogliamo sperimentare durante un viaggio desiderato e possiamo anche chiederci se il posto che intendiamo raggiungere sarà come vorremmo che fosse. Tuttavia, malgrado ogni incertezza che possiamo avere, viene un momento in cui dobbiamo prendere la ferma decisione finale e fare davvero il primo passo verso la nostra destinazione. Una volta fatto, e a parte qualche eccezionale circostanza imprevista, è improbabile che torneremo indietro. Il viaggio della nostra attuale vita è avvenuto esattamente come descritto, solo che non ci ricordiamo di averlo programmato, e non ricordiamo nemmeno il momento finale prima che la nostra coscienza spirituale passasse attraverso il canale della nascita per iniziare una nuova vita. Ed anche se forse abbiamo avuto qualche sentore riguardo alla destinazione da noi scelta, il più delle volte suoniamo ad orecchio, semplicemente vivendo la nostra esistenza quotidiana con quasi nessun pensiero su come sia possibile che il nostro veicolo corporeo possa continuare a respirare e ad eseguire i molteplici compiti necessari perché i suoi 50.000 miliardi di cellule rimangano un insieme vivente, funzionale ed auto-consapevole.


Ora, per gran parte di noi, c'è un'opzione allettante davanti a noi, una possibilità che, pur essendo ancora avvolta nel mistero, possiede la prospettiva più affascinante di una esperienza di trasformazione di una tale grandezza che poche parole nella lingua umana possono descrivere adeguatamente come sarà una volta che saremo "là". Mentre ci avvicineremo alla nostra destinazione, e le nuvole dell'incertezza che ancora la nascondono alla vista della nostra mente si dissiperanno, ed alla fine scompariranno completamente, noi saremo in grado di afferrare pienamente il mero significato del cambiamento transdimensionale che ci accingiamo a fare. Anche se siamo stati tutti abbastanza ben preparati attraverso l'esperienza di molte vite precedenti per questa ascensione epocale, collettiva verso una dimensione più elevata di esperienza, un fatto che dovrebbe rassicurarci sulla nostra capacità di trascendere ogni eventuale ostacolo residuo sulla strada davanti a noi, resta un fattore chiave che farà una differenza cruciale e che riguarda se vinceremo questa magnifica sfida e faremo il salto d'Amore in un regno superiore di gioia e beatitudine illuminata, o se invece faremo un passo indietro e passeremo di vita in vita attraverso esperienze di apprendimento a volte estenuanti finché una nuova finestra cosmica di opportunità si aprirà·simile a quella che adesso è in rapido avvicinamento.

Il fattore chiave è la nostra padronanza di una delle emozioni più debilitanti e negative che gli umani possano sperimentare: la paura. Questo sarà il nostro banco di prova finale. E la domanda giusta a questo punto certamente è: "Come potrò superare la paura in modo da liberare la mia anima dalla ruota del karma e portarla al livello successivo?" Questa può sembrare una sfida per gioco ed in un certo senso è una buona analogia, perché noi siamo quelli che l'hanno progettata, insieme alla nostra famiglia spirituale e con l'aiuto delle guide celesti che l'hanno sperimentata in precedenza. Stando così le cose, fate finta per un attimo di essere dei funamboli, che procedono con cautela su una fune invisibile, posta ad una certa altezza dal suolo, con una luce a malapena sufficiente a vedere un passo avanti. Avete camminato così per tutta la vita, fiduciosamente confidando che ogni volta che avreste messo un piede avanti, avreste incontrato un solido sostegno e sareste riusciti a mantenere l'equilibrio per andare avanti, ignari di quanto dovete ancora camminare prima di raggiungere l'altro lato e senza la possibilità di tornare indietro. Dapprima, naturalmente, la fune era quasi a livello del suolo e molte persone vi hanno aiutato lungo la strada per insegnarvi a camminare su una corda tesa e gradualmente controllare la vostra paura di cadere mentre il suolo lentamente spariva dalla vista durante la traversata di quella che sembra una profonda vallata tra due montagne.

Anche se può sembrare un'impresa quanto mai scoraggiante, quasi impossibile, il fatto è che questo è esattamente quello che avete fatto per tutta la vita e, a meno che non siate passati attraverso qualche temporale davvero traumatico che quasi vi ha spinto fuori dal sentiero, il vostro Sentiero Dorato di Luce, voi siete piuttosto fiduciosi a questo punto di poter andare avanti, anche se a volte vi può sembrare che non troverete la forza interiore e la resilienza indomabile necessaria semplicemente per continuare ad andare. Quindi eccovi lì... A controllare la vostra paura, fidandovi della vostra voce interiore, ad imparare ad amare il viaggio e ad essere grati all'Universo/Fonte Creativa per tutta questa esperienza esaltante. Vi restano soltanto pochi passi da fare, poche difficoltà perfettamente gestibili da superare ed avete tutta l'assistenza necessaria dalle fonti visibili ed invisibili per farcela. Tutto quello che dovete fare è seguire il Filo Dorato all'interno della vostra stessa anima che vi ha guidato fin qui ed ha rafforzato ogni vostro passo, finché non raggiungete la destinazione di questo meraviglioso, epico Viaggio.


Possano la Luce, l'Amore, la Pace, l'Armonia e la Compassione prevalere in Ogni Cuore!



Se questa e-mail è stato trasmesso a voi e desidera ricevere i prossimi passi in questo ciclo di 12 meditazioni sincronizzato a livello globale così come mensile Tematiche meditazione, è sufficiente inviare una email a globalvisionary@earthrainbownetwork.com con "Voglio ricevere i prossimi passi" nel campo oggetto della tua email.

Per ulteriori informazioni, vogliate consultare il materiale inserito da Global Meditation Focus Group su http://www.earthrainbownetwork.com/FocusArchives/home.htm

Il vostro aiuto nel far circolare questa informazione nelle prossime settimane sarebbe molto apprezzato. Per favore, fate anche sapere che ci sono varie traduzioni disponibili (inglese, francese, olandese, portoghese, russo) per questo invito alla Meditazione Globale per il Solstizio d'Inverno del 21 dicembre 2010.