Bookmark and Share

Meditazione Focus – Settimana # 2

Innestando un profondo cambiamento di paradigma sulla Terra


Ciao!

Ecco il tema di meditazione 2° suggerita in questa serie settimanale di Meditazione Focus. Lo scopo, il tempo della meditazione e, se necessario, un metodo di base di meditazione sono stati forniti nel primo tema disponibile QUI.

Settimana # 2: Innestando un profondo cambiamento di paradigma sulla Terra è archiviato in
http://www.earthrainbownetwork.com/FocusArchives/Settimana2.htm

La versione inglese con materiale aggiuntivo è disponibile all'indirizzo
http://www.earthrainbownetwork.com/FocusArchives/Week2.htm

Per rivedere la Meditazione Focus precedente di questa Meditazione Focus Serie, clicca QUI.



Settimana # 2: Innestando un profondo cambiamento di paradigma sulla Terra


Viviamo in tempi di notevoli cambiamenti e il ritmo del cambiamento sta accelerando in modo esponenziale. Non si tratta solo di sviluppi scientifici e tecnologici frenetici che offrono sempre nuove possibilità per pochi privilegiati in tutti i campi della conoscenza umana, e non è solo per il numero sempre crescente di anime e nemmeno con ciò che la maggior parte degli umani ha a che fare, a causa di una vasta gamma di motivi, sia che si riferiscano al degrado ambientale globale che porterà ad un futuro incerto, sia a sconvolgimenti economici costringendo ad un continuo adattamento a 'guadagnarsi da vivere', o sia semplicemente l'evoluzione sociale, culturale e spirituale di miliardi di persone che cercano di esprimere la propria verità innata di base e l'esperienza e la felicità nel cercare un senso allo scopo nella loro vita.

C'è un'onda potenzialmente molto profonda nella Terra che scuote risvegli rapidi raggiungendo i recessi più profondi di ogni essere vivente ed aiutando, anche se nascosta, a spostare le cose verso una rivoluzione spirituale globale in un futuro molto prossimo. La maggior parte delle persone non si rende conto di quanto sia di vasta portata e tutto sommato questi cambiamenti sono sottili in quanto la maggior parte dei loro effetti è ancora al di sotto del radar della loro ordinaria mente cosciente, assillati giorno dopo giorno dalle preoccupazioni.

Ma per coloro che sono in grado di entrare in sintonia con le voci provenienti dal potenziale campo interiore, quando, in profonda meditazione e trance–entrano in sintonia con la loro vera natura divina, i segni di un cambiamento imminente e globale sono inconfondibili e di forte e chiara visione. La vita quale l'umanità ha conosciuto per innumerevoli millenni sta per essere così trasformata profondamente in modo che alcuni dei marcatori riconoscibili del nostro mondo reale attualmente disfunzionale e corrotto rimarranno nella nuova era di espansione spirituale, che ora sorgendo su Gaia Terra.

Comportamenti violenti, avidi di acquisizione della ricchezza materiale, la paura delle menti religiosamente distorte in visioni del mondo, ed il modo in cui ci rapportiamo interiormente gli uni agli altri come individui che si riconoscono come separati da tutti gli altri, saranno tutti nella storia, per non parlare di guerre,della povertà e debilitante sofferenza umana. Amare l'altro come Dio ci ama, aiutandosi a vicenda perché è la cosa più naturale da fare, imparare a esprimere le abilità più meravigliose ma nascoste di cui ogni anima è dotata, tutto questo e molto di più diverrà normale nel futuro come se fossimo sempre stati così. Altre anime in innumerevoli altri campi di esistenza e su innumerevoli altri pianeti in questo universo multidimensionale hanno già realizzato tale normalità e sono rimasti in attesa che noi partecipassimo alla beata "UNIONE".

Ora, ognuno di noi ha qualcosa da "fare" per aiutare questa visione intuitiva a diventare manifesta? Sì e no. Sì, attraverso l'apertura del nostro cuore per permettere al nostro senso intuitivo di guidarci attraverso le fasi del nostro risveglio, e no, perché non è solo una questione di permettere a questo senso di essere o di intraprendere qualsiasi attività estranea che spinga in quella direzione; per tale sforzo dovremo necessariamente non essere guidati dal vecchio paradigma/visione di separazione che si sforza sempre di 'controllare' le cose intorno a sé per piegarli al proprio volere ei dominio.

Angeli e anime infinitamente sagge ci sono intorno, appena oltre la soglia delle percezioni fisiche, pronte e desiderose di guidarci nel sapere/ricordare chi siamo. E' la vita stessa che sgorga attraverso ogni cellula e ogni sentimento dell'essere vivi che ci aiuta a sbarazzarci dei veli che ancora coprono i nostri occhi in modo da poter vedere la bellezza accecante, la magnificenza estatica di ciò che brilla attraverso di noi quando diventiamo Uno con Tutto Ciò Che È. Stai ricevendo la sensazione che queste parole alludono a?... Giusto! Poi...

Si prega di dedicare le vostre preghiere e meditazioni, come guidati dallo Spirito, per contribuire alla crescita esponenziale di un sovra–coscienza che sarà in grado di straordinari cambiamenti esteriori nei modi e nei mezzi con cui la vita umana si esprime in questo teatro di esistenza e di ambiente di apprendimento, creando così nuove opportunità per essere sempre più in alto con l'Unità vibrazionale con Tutto Ciò Che È, e innestando un profondo cambiamento di paradigma sulla Terra, per il bene supremo di tutti.



Materiale complementare consigliato...


Voi siete gli Apripista! (Guardare a schermo intero ad alta definizione, audio)
http://www.youtube.com/watch?v=WKppSQospqI
È anche possibile leggere QUI la versione integrale del testo altamente ispirato dallo Zen Gardner su cui si basa questo video.

–––

Da: http://www.realitysandwich.com/global_revolution_under_way

Global Revolution Underway

Daniel Pinchbek – 10–17–11

Il Rally globale di sabato in più di 600 città in tutto il mondo è stato un evento di grande importanza. Un mese fa, il movimento Occupy Wall stradale è riuscito a squarciare il velo della matrice. La puntura è ormai diventata uno strappo irricucibile nel tessuto dell'Impero. Il Gas fuoriesce rapidamente dal palloncino.

Stiamo assistendo alla nascita di una insurrezione globale che non finirà fino a quando il sistema dominante sarà rovesciato e sostituito attraverso una metamorfosi planetaria. I mas media continuano a minimizzare il fenomeno Occupy, criticando la mancanza di richieste specifiche. Specifiche richieste sono inutili, in quanto l'intero sistema politico, sociale ed economico in cui noi esistiamo è marcito dall'interno. Ci chiede e suggerisce che c'è un modo per riformare il sistema attuale, ma nessuna iniziativa riformista è possibile.

Come qualcuno che ha scritto circa le profezie di culture indigene, come i Maya e gli Hopi, credo che ci troviamo in uno dei tempi di costante accelerazione di trasformazione. Il processo che stiamo vivendo come un organismo collettivo porta ad un salto evolutivo di coscienza su un livello di specie. Questa mutazione che avverrà entro i prossimi anni – sta già accadendo ora.

Come parte di questo processo, svilupperemo un integrale visione del mondo, una prospettiva olistica che realizza il valore dei sistemi di conoscenza indigeni e tradizionali senza rifiutare gli sviluppi scientifici e tecnici dei tempi moderni. Il movimento Occupy è scoppiato come una protesta planetaria contro l'ingiustizia economica e sociale. Il movimento di coscienza dovrà scoprire la sua voce come una parte di questo movimento. La rivoluzione sarà spirituale, in sostanza, – o sarà destinata a ripetere gli errori terribili del passato senza nessuna rinascita.

Fino ad ora, ci è mancato il linguaggio per esprimere il mondo nuovo che sostituisce quello vecchio, anche se si sente nei nostri cuori. Il nuovo paradigma che si apre davanti a noi ci chiede di prendersi cura della famiglia umana nel suo insieme, e la redistribuzione della ricchezza equamente distribuita. Allo stesso tempo, dobbiamo cessare il nostro assalto distruttivo all'ecologia planetaria, e impegnarsi in una pratica profonda di ripristino ambientale. Dato che il sistema economico attuale lo rende impossibile, dobbiamo sviluppare, progettare e distribuire un nuovo sistema per lo scambio dei valori. Il genio tecnico dell'umanità ha bisogno di essere reindirizzato dalla creazione di nuove principi e programmi di commercio di riserva per rafforzare la resistenza naturale, la costruzione di comunità autosufficienti locali che coltivino il proprio cibo, e il lancio di tecnologie sociali che supportano la decisione collaborativa e la comunicazione non violenta.

La strada davanti a noi necessita della rinuncia volontaria e semplice per ridurre il nostro impatto sulla terra. Pertanto, il vecchio paradigma che vede l'accumulo di ricchezza e soddisfazione materiale immediata come l'obiettivo deve essere respinta in blocco. Stiamo per entrare in una nuova realizzazione del nostro scopo – del significato della vita umana, di per sé. Ci accingiamo a ricordare, e imparare di nuovo, ciò che ogni civiltà antica e la cultura tradizionale ci dice: che le nostre vite hanno un significato spirituale, prima di tutto. L'esistenza in questo mondo è un processo iniziatico per prepararci per la transizione verso altre condizioni di essere, altri mondi o regni al di là di questo.

La dualità tra spirito e materia ha anche bisogno di essere superata. I popoli indigeni non riconoscono questo dualismo – non immaginano lo spirito al di sopra o al di fuori di questo regno, ma al suo interno. Invece di una religione del cielo, le loro pratiche spirituali sono radicate nella connettività sensuale con la terra. In un certo senso, le culture indigene sono molto più veramente materialista della nostra società, quando vedono il valore essenziale del mondo naturale come espressione del Creatore, e non cercando di imporre sistemi astratti su di esso.

La nostra civiltà è stata governata da una mentalità che vede la vita come un mezzo piuttosto che un fine. In passato, il senso di colpa e la liberazione sono stati iscritti in un credo religioso che rimanda la rinascita ad un futuro lontano. Di recente, la scienza ha sostituito la religione con una visione fondamentalista del progresso tecnologico, che porta a un tempo in cui gli esseri umani si fondono con “il silicio” per riuscire a creare intelligenze artificiali. Anche questa è un illusione che ci tiene alienati dal vero presente.

Non sappiamo che cosa significherà vivere in una società in cui si realizza la vita nell'assenza dell'ego – in una società dove cercheremo di beneficiare il collettivo ad incoraggiare e sostenere ogni singolo individuo. Possiamo solo anticipare che sarà bello scoprirlo.

Il movimento per la coscienza ha il sacro compito di integrare la nostra comprensione dello spirito e Psiche nel movimento rapido e nel dispiegamento planetario per la giustizia e la rigenerazione sociale. Questo movimento globale è parte di un processo iniziatico per l'umanità nel suo insieme che porterà una trasformazione sia nell'individuale e collettiva ego–struttura. L'obiettivo non è la distruzione dell'ego, ma il raggiungimento di un Stato di libertà – la liberazione dalle esigenze tiranniche dell'ego, che non può mai essere saziata. Allo stesso modo, non vogliamo vedere la distruzione delle istituzioni attuali, ma la loro trasmutazione alchemica, in modo da sostenere la nostra comunità umana e salvaguardare le risorse del mondo naturale. L'umanità, nel suo complesso, sta rapidamente perdendo l'appetito per la violenza e la distruzione. Siamo sempre più insoddisfatti dei modelli negativi del passato, e pronti per superare l'inerzia.

Come parte di questo processo, sarebbe bello definire i messaggi che esprimono lo stato di integrazione della coscienza in termini sociali e politici, e utilizzare il potere virale dei social media per diffonderle. Tra la letteratura in corso di distribuzione ai raduni e nelle zone di occupazione, una serie di documenti in grado di spiegare il valore di stati non ordinari di coscienza, l'esperienza iniziatica, e le pratiche sciamaniche. Sarebbe anche bello se guaritori olistici, istruttori di yoga, operatori di una vasta gamma di tecnologie alternative spirituali, visitino l'Occupazione degli accampamenti e offrano i loro servizi, a titolo gratuito, insieme ad altre forme di consigli e istruzioni. Sono sicuro che questo già avviene in una certa misura – è sempre più una qualità di questo tempo che gli eventi procedano più velocemente di quanto la mia capacità di articolare o rispondere ad esse. Mentre questo è umiliante per uno scrittore, è meravigliosamente soddisfacente per chi ha atteso e previsto, con tanta impazienza e per così tanto tempo, la metamorfosi che è ora in corso.

Nota: Questo articolo è disponibile anche qui con molti commenti interessanti.

Articolo correlato:

Occupare il Cuore!
http://www.realitysandwich.com/occupy_heart



Se questa e-mail è stato trasmesso a voi e desidera ricevere altre settimanale Meditazione Focus, è sufficiente inviare una email a globalvisionary@earthrainbownetwork.com con semplice e-mail scrivi: "Voglio ricevere la settimanale Meditazione Focus" nel campo oggetto della tua email.

Per ulteriori informazioni (solo in inglese), e per accedere alle versioni inglese, francese, portoghesi e olandesi, andare a http://www.earthrainbownetwork.com/FocusArchives/home.htm

IL TUO AIUTO PER LA DISTRIBUZIONE DI QUESTO MATERIALE SAREBBE MOLTO APPREZZATA