Metodo di base di meditazione


Ci sono molti modi per rilassarsi e meditare. Ecco alcuni passaggi chiave comuni alla maggior parte delle tecniche:

1. Progressivamente rilassare tutti i muscoli del corpo e lasciare che tutta la tensione sia dissipata. Adottare una postura comoda sarà di grande aiuto

2. Senza tensione o stress, lasciare che i pensieri vadano e vengano a poco a poco fino a quando non scompariranno. Per raggiungere uno stato di calma, potremo prima focalizzare l'attenzione esclusivamente sulla ripetizione di un mantra a scelta, e/o l'osservazione di una fiamma tremolante di una candela, con l'ascolto di musica rilassante, e di una respirazione ritmica o yogica. Lascia che la percezione cosciente venga annullata, come fosse lo spettacolo di un sogno o, come se uno avesse la testa fra le nuvole,
Tutto ciò potrà contribuire al raggiungimento di uno stato di distacco in relazione alla attività della mente, ed infine si arriverà ad una profonda calma interiore pienamente consapevole.

3. Il passo successivo è quello di evitare ogni riferimento a spazio e tempo – pensare come un luogo dove si dovrebbe andare, quello che è successo ieri, su cosa fare domani – e accettare impressioni di confidenza, le immagini e le ispirazioni intuitive che nascono spontaneamente da dentro la coscienza della nostra anima. Vi è una distinzione sottile ma chiaro che uno può vedere la differenza tra i pensieri e sentimenti da l'anima, e le solite divagazioni della nostra mente iperattiva concentrata sull'Io – la distinzione principale è che hanno la forza di verità per noi, e spesso scatenare ondate di beatitudine, risultanti fisicamente da ciò che è comunemente noto come la pelle d'oca.

4. Osservarte e contemplate tutti i fenomeni, le visioni e le idee manifestate, senza alcuna reazione mentale, pur mantenendo la vostra vigilanza per evitare di sonnecchiare.

5. Infine, al ritorno alla coscienza normale, meditare sul significato più profondo di quello che hai vissuto, e scrivere ciò che sembra più importante, o parlare con qualcuno per capire meglio i vari aspetti e vi aiutano a ricordare.

Un'altra chiave utile è quello di cercare di rimanere pienamente consapevole di ciò che vi circonda e dei sentimenti e impressioni intuitive che possono sorgere in qualsiasi momento durante il giorno. Questo ancoraggio della coscienza contribuirà a ridurre la morsa delle molte illusionia cui siamo stati condizionati, e che spesso impediscono una percezione diretta e distorta del nostro ambiente e di ciò che accade. Questo creerà un accesso permanente e istantaneo alla Coscienza Universale ed a far guidare i vostri pensieri, le parole e le azioni attraverso la voce interiore e gli scoppi intuitivi e spontanei che potreste avere.

Come probabilmente saprete se avete mai provato a entrare in uno stato di profonda meditazione dopo aver letto la descrizione di un tema di meditazione come questo, vi sarà di aiuto per raggiungere un profondo senso di unione con la realtà dell'anima, non è certo cercando di ricordare, durante la meditazione, ognuno dei dettagli del tema proposto della meditazione.

Infine, se vi piace la musica di ispirazione in sottofondo mentre meditate, l'album Angelic Music di Iasos, con due brani di circa 30 minuti ciascuno, ha dimostrato di essere ben adatta a questo esercizio spirituale. Oppure si può suonare qualsiasi altra musica che si è dimostrata efficace per voi durante i vostri momenti di meditazione.

Quindi, quando la tua mente è a riposo e si è perfettamente centrati nella coscienza dell'anima, si può considerare di aver raggiunto una perfetta. Quiete della mente e di una migliore consapevolezza vibrante a favorire la comparsa di uno stato di profonda meditazione in cui la voce gentile dell' anima può raggiungere la vostra mente cosciente e la guida di essere Tutto Ciò Che Siete.